La Costiera Amalfitana in quattro giorni


Era da molto che cercavo la location giusta per il nostro anniversario. L'idea di rinnovare le promesse su una spiaggia tropicale era in cima alla lista ma con solo quattro giorni a disposizione e come periodo di viaggio Maggio ho iniziato a cercare la destinazione giusta in Italia. Quale posto poteva essere più perfetto e romantico per un anniversario della Costiera Amalfitana? Sicuramente non facile da raggiungere per noi ma non ci facciamo scoraggiare dalle 7 ore e 30 min di guida che ci porteranno in questo angolo di paradiso.

Innanzitutto la Costiera Amalfitana non può essere visitata seguendo una lista di cose da fare o vedere. La Costiera Amalfitana va vissuta con i suoi stessi ritmi lenti, bisogna fermarsi ed assaporare i raggi del sole, i profumi, lasciarsi incantare dai paesaggi, dai fiori, la cura dei giardini e le terrazze che danno sul blu infinito.

 

Praiano - Come base ho scelto Praiano. Abbiamo soggiornato all'Hotel Le Fioriere, comodissimo con la fermata dell'autobus proprio di fronte. Siamo stati accolti con gentilezza e massima disponibilità, la camera ampia, pulita, curata e con un bel balcone. Bellissima la terrazza al terzo piano per un po' di relax o l'aperitivo. Praiano si è rilevata una scelta perfetta, un paese tranquillo e ben collegato con le altre località. Qui non troverai il turismo di massa che invece c'è nei paesi più rinomati. La cosa che ho amato di più di Praiano è la tranquillità e la vista a picco sul mare da ogni punto del paese. A Praiano non c'è un vero centro città. Da vedere la piazza di San Gennaro con un'incantevole vista oltre alla bellissima chiesa. Per un pomeriggio di relax e per un cocktail puoi optare per la spiaggia della Gavitella raggiungibile seguendo un percorso che parte proprio da Piazza San Gennaro. Invece per la cena puoi raggiungere con una passeggiata la Marina di Praia per una cena a base di pesce (l'unico problema è l'assenza di marciapiedi). Abbiamo cenato alla Trattoria Da Armandino, location unica incastonata nella scogliera su una baita color smeraldo.  Da non perdere anche per la gentilezza e la simpatia del Sig. Armandino che vi presenterà con amore e passione il menù, posto ideale per gli amanti del pesce. Assolutamente da non perdere la delizia al limone accompagnata dal mandarino preparato in casa.

Amalfi - Abbiamo raggiunto Amalfi in autobus al mattino presto. Il giro in autobus in Costiera Amalfitana è un'esperienza a parte: le strade strette, la velocità, il traffico... Sarebbe impossibile per chiunque guidare l'autobus qui tranne loro, gli eroi della strada. Amalfi la troviamo tranquilla, addormentata. Passeggiamo tra le vie del centro, incrociamo il Duomo di Sant'Andrea degno della sua fama. All'ora di pranzo optiamo per un cono di pesce fritto e ci fermiamo alla pasticceria Pransa per il dolce:  che delizzia la sfogliatella Santarosa.

 

Atrani - Da Amalfi si può raggiungere a piedi in una quindicina di minuti Atrani con una pasegiata Lungomare oppure tramite il sottopassaggio dietro il Duomo. Già in lontananza conquista. Atrani è una pietra preziosa incastonata tra le montagne che brilla di luce bianca con riflessi rosa-giallo. Tranquilla, raccolta la piazza. Ci perdiamo per le poche vie, Atrani infatti è il comune più piccolo d'Italia per superfice. La visita non richiede molto tempo ma Atrani è imperdibile. Ritorniamo ad Amalfi per prendere l'autobus e raggiungere Praiano.

Positano - Non ho voluto vivere Positano da semplice turista e ho scelto di vivere diverse esperienze che potessero farci vedere il meglio: un servizio forografico, cena al Le Sirenuse e un giro privato in barca.  Positano è romanticismo, incanta, lascia senza fiato, è pura poesia. Le luci, il profumo dei fiori, le case che si innalzano una sopra l'altra dai colori tenui, l'ambiente curato nei minimi dettagli! Questo è il motivo per cui festeggimo l'anniversario a Positano. Dalla terraza del Champagne Bar and Grill del rinomato Le Sirenuse brindiamo con lo sguardo rivolto al paesaggio tanto perfetto e bello da sembrare un dipinto.

Se sei in Costiera Amafitana per un evento speciale concediti un servizio fotografico tra le terrazze con vista sul mare e le vie del centro. È stato divertente girare per Positano con il nostro fotografo Gianni per trovare i posti migliori per le fotografie. Un'atmosfera gioiosa, auguri e applausi ci hanno accompagnti scatto dopo scatto, location dopo location.

Da Positano si possono organizzare uscite in barca di gruppo oppure private per scoprire la costiera oppure raggiungere Capri. Costiera Amalfitana dal mare: partiamo per il nostro giro privato in barca a bordo di un gozzo sorrentino. Sembra in tutto e per tutto una giornata di estate: il mare calmo e il sole splende. Chi dice che la Costiera Amalfitana va vissuta dal mare ha assolutamente ragione: la barca oscilla sulle onde, il vento accarezza i cappelli, il profumo di mare riempe i polmoni e i paesaggi incantano. Grotte, i paesi colorati della Costiera Amalfitana, un mare cristallino, scogli, terrazze di limoni ... La Costiera Amalfitana vista dal mare ha tutto un altro fascio!

Ravello - L'ultimo giorno lo dedichiamo a Ravello famoso per le bellissime Ville, il Ravello festival, le terrazze e giardini sul mare. Prima tappa: Villa Cimbrone. Si attraversa il cinquecentesco portale, il chiostro in stile arabo-siculonormanno, la cripta, i giardini di rose, ed ecco la Terrazza dell'Infinito. Romantica e raffinata, a pico sul mare, avvolta tra i profumi degli agrumi e i fiori dei giardini la Terrazza dell'Infinito è pura magia. Splendida la vista da quassù.

Un giretto tra le vie del centro di Ravello ci porta all'Osteria da Cumpà Cosimo. Il pranzo è un'esperienza in questo luogo accogliente che offre piatti dal sapore genuino e casareccio serviti con sorriso e qualche battuta in dialetto. Anche qui servono un'ottima delizia al limone accompagnata dal limoncello della casa. 

Oltre alle bellezze naturali e gli splendidi paesaggi la Costiera Amalfitana è fatta di gentilezza, accoglienza, sorrisi, un grande amore e passione per la bellezza, i gardini e le terrazze. È fatta di complimenti, di chiacchiere e grande voglia di condividere delle persone che ci vivono.

Commenti: 2
  • #2

    Gian Luca (lunedì, 11 giugno 2018 21:29)

    Bellissimo itinerario , hai descritto molto bene le atmosfere della costiera e dato degli ottimi spunti per apprezzarne veramente l’essenza .

  • #1

    Daria (lunedì, 11 giugno 2018 21:28)

    Leggendo l'articolo e guardando le foto sto immaginando come se fosse lì.............